I candidati sindaco 2009 a Cattolica

Tratto da Cubia n° 92 – Maggio 2009
Speciale Elezioni Comunali 2009

Alessandro_Bondi
Alessandro Bondi

Non abbiate paura di cambiare

In 5 anni di opposizione, abbiamo criticato e proposto, sempre coinvolgendo i cittadini perché crediamo nella partecipazione, spesso ottenendo risultati. Due su tutti: il mantenimento delle farmacie comunali e la “piazzetta del Tramonto” al porto. Del “Palazzo” abbiamo portato alla luce irregolarità, sprechi e malgoverno: tutto confermato dalle autorità di controllo.

Penso di avere la competenza professionale e l’esperienza consiliare necessarie per bene rappresentare la voglia di cambiamento. Con me c’è la Coalizione Arcobaleno: persone, movimenti, partiti che, dal 2004, lavorano insieme per un progetto di governo, per un centrosinistra che unisce la città. Abbiamo la capacità di proporre e il coraggio di fare. Dialogare insieme ai cittadini ci offrirà le informazioni necessarie per decidere nella più totale trasparenza.

Considero i quartieri e il centro un’unica città. Una città più vivibile significa migliore qualità della vita e più sicurezza per tutti. Nei primi cento giorni di governo, monitoreremo lo stato di strade, marciapiedi ed edifici pubblici, per decidere con voi il calendario degli interventi. Il turismo, con le sue attività collegate, sarà al centro del nostro fare. Insieme agli operatori, progetteremo il futuro della città. Avrò grande attenzione per i problemi sociali legati alla casa, lavoro e scuola. Cattolica tornerà grande in campo culturale.

Sapere come si spendono i soldi pubblici (trasparenza), efficienza e buona amministrazione (legalità), giustizia sociale e responsabilità ambientale (solidarietà): ecco i valori articolati nel nostro programma di governo. Se condividete questi valori, votateci. Non abbiate paura di cambiare, perché c’è un solo modo di vedere realizzati i propri sogni: svegliarsi!

Liste collegate al candidato Bondi: Lista Civica con l’Arcobaleno; Di Pietro Italia dei Valori; Rifondazione Comunista; Cattolica a cinque stelle BeppeGrillo.it; Verdi

 

Cono Cimino
Cono Cimino

Recuperare la fiducia nelle Istituzioni

A Cattolica:

– Serve la capacità di attrarre investimenti sul nostro territorio, sia nazionali che internazionali, tesi a valorizzare la tipicità.

– Serve attuare una salvaguardia ambientale, tesa al recupero del patrimonio immobiliare esistente evitando una ulteriore cementificazione del territorio oltre alla valorizzazione delle nostre peculiarità territoriali, in particolare la spiaggia.

– Serve una verifica contabile dell’effettivo stato di salute dei conti comunali e una esatta valorizzazione dello stato patrimoniale.

– Serve la valorizzazione delle risorse umane disponibili all’interno dell’Ente ed una migliore distribuzione dei ruoli dirigenziali, evitando il più possibile il ricorso a consulenze esterne.

– Serve un oculato uso del denaro pubblico, con una resa dei conti finale che non presti il fianco all’accusa di sperpero.

– Serve uscire dal giogo di Hera, la “multiutility” creata solo per necessità politiche e non per fare gli interessi dei cittadini. 

– Serve subito una nuova stagione “costituente”, dove poter riscrivere insieme le “regole del gioco”, vale a dire il nuovo statuto comunale ed il nuovo regolamento del Consiglio Comunale.

Le urgenze di cambiamento sono tante, soprattutto la necessità di una recuperata fiducia dei cattolichini nelle loro istituzioni locali, affinché siano in grado di renderli partecipi  e dar loro sicurezza, di rendere più agevole il loro presente e di sognare, insieme a loro, un futuro sempre migliore.

E’ con questo spirito, con questa rinnovata voglia di cambiamento, che mi sento pronto a raccogliere questa sfida, per mettermi al servizio della nostra Città, affinché Cattolica possa divenire una Città ospitare e sicura, una Città da vivere!

Liste collegate al candidato Cimino: Il Popolo della Libertà; Tocca a Noi; Lega Nord

 

 

Pietro Pazzaglini
Pietro Pazzaglini

Siamo orgogliosi di questa Città

Cattolica è una città apprezzata e spesso invidiata per l’altissimo livello di qualità della vita.

Una recentissima indagine svolta dall’Università di Rimini sulla qualità di vita nei 78 Comuni romagnoli ha evidenziato come Cattolica sia al terzo posto come “qualità complessiva” ed al primo posto assoluto quanto a “servizi ai cittadini ed ai turisti” (biblioteche, musei, impianti sportivi, sanità, scuole, svago, ecc…). Questi dati, tecnico-scientifici, dimostrano tuttavia qualcosa del quale già la grandissima parte dei cittadini è consapevole: siamo orgogliosi di questa Città!

Da questa consapevolezza è maturato, in moltissimi cittadini di buona volontà, il desiderio di “darsi da fare” superando la inadeguata “logica di partito”, per salvaguardare i valori della nostra comunità: il lavoro, inteso come realizzazione dei propri progetti e occasione di dignità personale, la coesione sociale come strumento per affrontare e superare anche i tempi difficili che abbiamo davanti, il coraggio di progettare il futuro con le nuove generazioni. Siamo una città turistica che ha fatto e saprà fare accoglienza di qualità, contando sulle capacità di imprenditori, artigiani, commercianti, ristoratori e di tutti coloro che con il proprio lavoro ci fanno dire “come si sta bene qui”.

Votare per Me e per le Liste che mi sostengono, significa voler dare alla nostra comunità un governo fatto di competenze, di passione, di disponibilità, e significa anche dare peso ad un programma che garantirà ancora sviluppo armonico per Cattolica, per affrontare le opportunità e le difficoltà degli anni futuri, perché possiamo sentirci ancora più uniti. Per questo ho scelto di stare con Voi.

Liste collegate al candidato di Pazzaglini: Io amo Cattolica; Lista Civica Micucci per Cattolica; Lista Civica Musicisti & Artisti per Cattolica; Socialisti per Cattolica

 

 

Massimo Ricci
Massimo Ricci

Giovani, imparate a guardare con i vostri occhi e seguendo il vostro cuore

Sono RICCI MASSIMO, di professione imprenditore turistico, mi propongo come candidato Sindaco della nostra Cattolica, per la lista Unione di Centro UDC.

Ho 59 anni ed ancora tanto entusiasmo. “Il sentimento e la voglia di fare” mi spinge ad occuparmi di politica.

Sposato con Grazia, ho tre figli, sono laureato in lingue, e ancora sono curioso della vita.

L’ultimo libro che ho letto è “Si può fare” di Barak Obama.

Ho vissuto la trasformazione di una cittadina che si è capovolta, a caro prezzo, e che ancora non riesce a trovare un connubio giusto fra identità, valori, solidarietà e ricchezza vera e presunta.

Troppe chiacchiere sul bilancio, troppe incertezze sul futuro (es. farmacie, piscina, biblioteca, teatro, i particolari dimenticati, crescita cementifizia, futuro economico, ecc…).

Un invito ai giovani, non guardate troppo a destra o troppo a sinistra, ognuno deve imparare a guardare con i “propri occhi” ma anche seguendo il “proprio cuore”.

Votate il candidato UDC Massimo Ricci.

Lista collegata al candidato Ricci: Unione di Centro UDC

 

 

Marco Tamanti
Marco Tamanti

Mi sento figlio di una storia di buongoverno

Sono Marco Tamanti, 37 anni, ingegnere elettronico, e lavoro come libero professionista nel campo dell’informatica.

Cattolica è da sempre la mia Città, dove sono cresciuto. Sono entrato in politica cinque anni fa come consigliere comunale del centrosinistra e ho seguito da vicino i temi cittadini più importanti.

Davanti a noi abbiamo nuove esigenze, tante sfide e tante opportunità, che dobbiamo cogliere con intelligenza e lungimiranza, per continuare a crescere, assieme alle nostre imprese, alle nostre famiglie.

A noi il futuro non fa paura, perché alle nostre spalle abbiamo una grande storia: la storia di una città laboriosa e solidale. di persone che hanno lavorato duro, pensando a loro stessi senza dimenticarsi degli altri.

Una storia fatta, anche, di buongoverno: di sindaci e amministratori che hanno sempre saputo cogliere il sentire profondo della nostra gente e, con coraggio, hanno sempre saputo anticipare il futuro.

Sindaci che hanno immaginato la circonvallazione quando ancora non c’era il problema del traffico, che hanno costruito la diga e un depuratore quando altri costruivano ciminiere, cha hanno pensato al Teatro e al Centro Culturale quando qualcuno sosteneva che non servivano e che hanno realizzato una città “bomboniera” con dieci anni di anticipo rispetto agli altri.

Io mi sento figlio di questa storia e penso che dobbiamo continuare così. Dobbiamo credere nel futuro e fare, oggi, quello che altri faranno fra dieci anni.

Così Cattolica continuerà ad essere una grande Città e noi continueremo a crescere, come individui e come comunità.

Liste collegate al candidato Tamanti: Partito Democratico; Lista Civica Una Città in Comune

 

Paolo Tonti
Paolo Tonti

Una lista al 100% di sinistra

SINISTRA CRITICA si batte per la costruzione di una nuova sinistra anticapitalista con un programma che mette al centro la questione del lavoro, della crisi economica e della necessità di far pagare la crisi stessa a chi non ha mai pagato: gli imprenditori, i manager, i banchieri.

A Cattolica presenterà una lista al 100% di sinistra e, quindi, alternativa ed in competizione, sia col centrodestra, sia con tutta la miriade di liste e di candidati, dal PD all’Arcobaleno, che si richiamano al centrosinistra. Una lista che si batterà per una politica di difesa intransigente della scuola pubblica, di potenziamento dei servizi agli anziani, ai giovani, ai migranti.

Una lista che avrà tra i suoi principali punti programmatici:

– l’abolizione dell’assessorato al turismo e l’azzeramento di tutti i finanziamenti comunali al turismo, per destinarli al rafforzamento dei servizi sociali, agli aiuti ai senza casa, ai disoccupati, ai giovani precari, ai cassaintegrati. E’ ora che chi realizza profitti col turismo, si paghi il marketing coi propri soldi e non sottraendoli alle casse comunali;

– l’abolizione dei pattuglioni estivi a spiaggia contro gli immigrati e la costituzione di pattuglioni di vigili che ispezionino le imprese contro evasione fiscale e lavoro nero;

– l’azzeramento di ogni contributo comunale alle scuole private ed un piano di rilancio e di investimenti verso la scuola pubblica, eliminando la continua richiesta di contributi alle famiglie per l’acquisto di materiale didattico. Per un’amministrazione comunale che si batta con tutti i mezzi per impedire l’attuazione del decreto Gelmini.

Lista collegata al candidato Tonti: Sinistra Critica

 

 

Gianluca Vagnini

Gianluca Vagnini

Per una città vivibile, accogliente e solidale

Cattolica rappresenta un caso di studio in Emilia Romagna. Il governo della regione, della provincia di Rimini e della maggior parte dei comuni del territorio vede infatti la fattiva collaborazione di tutte le forze di centrosinistra. A Cattolica al contrario troviamo una situazione anomala. Il PD, orfano di Pazzaglini, è reticente nell’imprimere una svolta a sinistra alla propria politica per paura di perdere consensi al centro. L’arcobaleno, invece, si arrocca su posizioni massimaliste indisponibile a qualsiasi confronto volto a creare un’ampia alternativa di rinnovamento, giungendo addirittura a preferire una vittoria della destra a quella del PD. Stante una situazione del genere si corre davvero il rischio che la destra faccia il pieno dei voti.

Noi comunisti italiani non ci stiamo! Ci candidiamo ad essere il lievito capace di far crescere un vasto fronte progressista in grado di superare per il bene della città ogni divisione. Ci rivolgiamo a quanti  a sinistra non condividono la politica moderata del PD e ai tanti che non accettano un antagonismo inutile.

Votare PdCI significa volere una città vivibile, accogliente e solidale. Dare una forte spinta all’edilizia convenzionata, all’edilizia pubblica e ad un piano di edilizia a canone concordato in grado di rispondere ai troppi cittadini costretti a lasciare Cattolica a causa del costo degli appartamenti e del caro affitti. Occorre intervenire sulle fasce di disagio, soprattutto degli anziani, ma anche dei lavoratori che in questa fase storica sono privi di prospettive di lavoro. Le opere per la riqualificazione della città possono e devono essere il volano. Infatti saranno la risposta giusta alle imprese turistiche e alle esigenze dei lavoratori.

Lista collegata al candidato Vagnini: Partito dei Comunisti Italiani


Annunci

1 Commento

Archiviato in Attualità

Una risposta a “I candidati sindaco 2009 a Cattolica

  1. Pingback: Risultati Elezioni Comunali 6-7 Giugno 2009 a Cattolica « Blog scacchi Regina Cattolica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...