Hera, questa sconosciuta

La mitologica Era

Tratto da Cubia n° 26 – Novembre 2002

L’evoluzione del settore dei servizi (gas, energia elettrica, ciclo idrico, servizi ambientali) ha aumentato la valenza strategica di operazioni di aggregazioni tra gli operatori nel settore. In questo contesto è nata una nuova creatura, denominata HERA. L’acrostico HERA sta per Holding Energia Risorse Ambiente, e si richiama alla mitologica Era, moglie di Zeus e dea della fertilità.
Tecnicamente, 10 società della Romagna hanno scorporato la gestione dei loro servizi a beneficio di SEABO, ottenendo in cambio quote azionarie; al termine dell’operazione sarà operativa la nuova Holding. Da quel momento HERA si muoverà con cinque società territoriali (una per provincia, Rimini compresa), che avranno compiti operativi specifici. Nella holding, i vecchi soci di SEABO avranno circa il 51% quelli delle aziende romagnole (riunite sotto il nome di Perimetro) il 49% circa.
Il Consiglio di Amministrazione sarà composta da 10 membri: 5 espressi da Bologna (compreso l’Amministratore Delegato), 5 dalla Romagna (compreso il presidente).
Le Società interessate sono: SEABO di Bologna, AMF di Faenza, AMI di Imola, AMIA di Rimini, AMIR di Rimini, SIS di S. Giovanni in M., AREA di Ravenna, ASC di Cesenatico, UNICA di Forlì-Cesena, TEAM di Lugo di Romagna e GEAT di Riccione.

di Mario Masi

Annunci

1 Commento

Archiviato in Ambiente

Una risposta a “Hera, questa sconosciuta

  1. Pingback: Raccolta rifiuti solidi urbani: Porta a porta ed E-Gate a confronto « Arcobaleno Cattolica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...