S.O.S. Gatti

gattara

Tratto da Cubia n° 56 – Novembre 2005

Ci sono persone che senza alcuno scrupolo abbandonano per strada gli animali; ce ne sono altre che scelgono di dedicare un po’ del loro tempo e delle loro energie a curare proprio quelle creature di cui altri si sono sbarazzati oppure che naturalmente nascono per strada senza alcuno che si occupi di loro.

E’ un’opera spesso poco conosciuta e a volte anche un po’ derisa quella delle “gattare”, si chiamano così le signore che scelgono di fare volontariato in questo modo, andando a dare da mangiare ai gattini “randagi” e curandosi, per quello che possono, della loro salute.

A Cattolica sono tre le gattare: troppo poche, mentre aumentano sempre di più i gattini che si presentano nelle diverse “colonie” sparse in città a chiedere un po’ di cibo e affetto: al momento sono circa 120-130. Ed ora le tre signore sono stanche: ecco perché da un po’ di tempo stanno cercando aiuto e collaborazione, non solo nelle Istituzioni (Comune-AUSL ecc.), ma soprattutto tra i comuni cittadini.

Hanno pensato così di “utilizzare” anche Cubia per lanciare un appello accorato alle persone di buona volontà di Cattolica.

Per trovare delle famiglie disposte ad accogliere un gattino nelle loro case, soprattutto tra quelli più piccoli e deboli, che difficilmente riuscirebbero a sopravvivere ad un inverno freddo trascorso all’aperto. E per trovare persone sensibili che vogliano collaborare con loro nel dare aiuto a questi gattini di nessuno, in particolare, nel portare loro da mangiare almeno una volta al giorno: le “gattare” precisano in proposito che il cibo lo forniscono loro, per cui non ci sarebbe alcun esborso economico da parte dei volontari che si offrissero per aiutarle in questa attività così bella e generosa.

Ci sono tante occasioni, nella vita quotidiana, che ognuno di noi può cogliere per essere più attenti a chi ci circonda: aiutare questi piccoli animali, che hanno bisogno di assistenza e “calore”, può essere un’occasione di queste. Sta alla nostra sensibilità non lasciarcela sfuggire.

Chi vuole maggiori informazioni sull’adozione di gattini – tutti censiti, denunciati all’AUSL e sterilizzati – e sulla possibilità di coadiuvare le gattare nella loro “missione”, può telefonare ai seguenti numeri: 0541960554 – 3354559992: siate certi che dall’altra parte del filo non aspettano altro.

di Angela Lucchesi

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Solidarietà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...