Annalisa Teodorani una “Scoperta” di Cubia

Annalisa Teodorani

Tratto da Cubia n° 99 – Febbraio 2010

Annalisa Teodorani, giovane poetessa santarcangiolese, è ormai di casa a Cattolica. E’ infatti venuta più volte nella nostra città da quando, nel 2005, si trovò a raccontarci di sé, delle sue poesi, nel corso di una delle edizioni di “In Libreria con…”, organizzata dalla rivista Cubia in collaborazione con la “Libreria Morosina” che allora era gestita da Vincenzo Morosini, a cui va il merito di averci parlato di lei.

Annalisa portava con sé il libro “La Cherta da zugh”, pubblicato nel 2004 dalla casa editrice Il Ponte Vecchio, e la serata fu davvero intensa, così come i suoi componimenti in dialetto santarcangiolese, che toccarono i presenti.

Fu un’esperienza bella, e ci piace credere che il calore e i “nuovi” estimatori che ha trovato Annalisa in quella occasione l’abbiano portata ad avvicinarsi un po’ di più alla nostra città, con cui speriamo che il legame possa rinsaldarsi ogni volta che una nuova occasione la porterà tra noi.

L’amore per la poesia di Annalisa traspare da una frase, che vi riportiamo, tratta da una nota della stessa poetessa al libretto “L’odore della poesia”, prodotto dalle classi terze, sezioni A, B, C della Scuola Elementare Repubblica e Carpignola, realizzato dai ragazzi con i rispettivi insegnanti:

Coltivare negli altri l’amore per la poesia significa portare avanti un progetto sociale e culturale ambizioso ma assolutamente necessario. La poesia è incontro, le parole attraverso la voce prendono il volo per venire a noi…

di Alessandro Fiocca

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Recensione di libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...