… e 100!

Cubia numero 100

Che bello: finalmente un numero a tre cifre! Che soddisfazione per noi essere riusciti a tenere duro per dieci anni, a superare difficoltà di ogni genere, a raggiungere un traguardo che in tanti momenti di questa appassionante avventura ci sembrava così lontano e, chissà, forse anche irragiungibile.

E invece ce l’abbiamo fatta, e il merito va in ugual misura a tutti gli amici e i collaboratori che nel corso degli anni si sono avvicendati nel nostro gruppo, contribuendo a rendere questa piccola -ma per noi grandissima- pubblicazione un costante e importante punto di riferimento per Cattolica e i cattolichini.

In rappresentanza di tutti, ne cito solo uno, la persona che ha consentito a Cubia di decollare e di volare alto: Ignazio Rotondi, che proprio in questi giorni, il 7 aprile di tre anni fa, ci ha lasciati, ma non ci ha abbandonati, perchè continua a vegliare su di noi, vigilando affinchè Cubia esca puntualmente ogni mese…

Per festeggiare la centesima uscita, abbiamo stravolto l’impostazione delle nostre pagine.

Innanzitutto, abbiamo chiesto agli alunni della scuola elementare -quelli che sono nati nel 2000 con Cubia- di disegnare la copertina, e i bambini ci hanno fatto un bellissimo regalo.

Abbiamo poi riservato degli spazi ai ragazzi della scuola media per raccontarci come vedono Cattolica, e i loro elaborati evidenziano, nel bene e nel male, gli aspetti più importanti della loro città, che hanno giudicato con appassionata severità, ma nella quale tutti si dichiarano felici di vivere.

E abbiamo voluto autocelebrarci, ricordando le tappe salienti di questi dieci anni vissuti dalla città e da noi raccontati.

Un racconto che continuerà, almeno fino a quando avremo consapevolezza che i cittadini di Cattolica ci aspettano, e fino a quando avremo le energie sufficienti per andare avanti.

Per questo, consideriamo il numero 100 non come un punto d’arrivo, ma come un traguardo volante, uno striscione sotto il quale transitiamo senza fermarci… prendiamo i punti in palio… beviamo un sorso d’acqua… e riprendiamo la corsa.

di Paolo Saracino

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...