Archivi tag: Maurizio Carli

Carli (AN) “Guardiamo alle persone non a Roma”

Alleanza_Nazionale

Tratto da Cubia n° 77 – Dicembre 2007

Ovviamente non è piaciuto neppure a Cattolica, negli ambienti di An, lo “strappo” spettacolare di Silvio Berlusconi con gli alleati. Ma il capogruppo del partito in consiglio comunale, Maurizio Carli, spiega che non basta questo a chiudere la strada al dialogo, in città, nel centro-destra, in vista delle amministrative del 2009.

“A livello locale – spiega Carli – dobbiamo guardare non tanto a Roma, ma alle persone. Nel momento in cui ci sono persone di buona volontà che non si rifanno pedissequamente ai retaggi romani e non vanno avanti limitandosi a cercare nicchie di potere, specialmente se possono mettere a disposizione tempo e risorse per questa nostra città, il rapporto non può che esserci”.

Insomma Carli apre ufficialmente i dialogo con il gruppo “della Libertà”, anche se non rinuncia a mettere i puntini sulle “i” di come la pensa sul loro leader: “Berlusconi è noto per questo modo di operare in politica basato essenzialmente sugli ‘scoop’. Ma credo che, proprio in occasione delle amministrative del 2009, che si svolgeranno in molti enti locali italiani, vi sarà la cartina di tornasole di come i suoi elettori l’hanno presa. Non credo che l’idea di ricreare la vecchia ‘balena bianca’, del governare a tutti i costi restando al centro, del fare accordi con tutti, pagherà…”.

Carli, insomma, è sicuro che alle urne An ne uscirà bene, a livello nazionale così come locale. Non teme, neppure a Cattolica, che le frange del suo partito legate a Storace e ad altri esponenti che paiono pronti a confluire tra i berlusconiani, possano far perdere troppi voti ad An: “Noi abbiamo sempre portato avanti politiche di destra moderata. Non come chi prima ha fatto l’estremista e ora va gli con gli ‘azzurri’. A breve termine forse questo modo di fare può anche pagare, ma a lungo termine paga di più essere galantuomini”. Tradotto, “a Cattolica sono proprio convinto che i voti non li perderemo, li guadagneremo”.

di Francesco Pagnini

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Interviste

Candidato sindaco di Cattolica per il centro destra

Stemma UDC

Stemma UDC

Tratto da Cubia n° 88 – Gennaio 2009

Cono Cimino di nomi non vuol farne. “Dobbiamo prima confrontarci”, chiosa, e si concentra piuttosto sul metodo con cui il centro-destra individuerà il proprio candidato a sindaco di Cattolica per le prossime amministrative.
Ma sentendo un pò in giro, qualche nome trapela. Il suo, a onor del vero, è uno dei primi. Cimino ha alle spalle una lunga attività politica sui banchi dell’opposizione, dove si è fatto apprezzare, per correttezza e lealtà, anche al di fuori del proprio schieramento. E poi la candidatura del segretario del PDL non può certo non essere presa in considerazione.
Se prevalesse comunque la linea della candidatura d’appartenenza, altri nomi spendibili potrebbero essere quelli di Mario Pagnini e Maurizio Carli, o, se si deciderà di optare per gli alleati, ci potrebbe essere Pierangelo Del Corso (Udc), che ha militato sugli scranni di maggioranza ai tempi del sindaco Gianfranco Micucci.
Qualora invece dovesse prevalere l’ipotesi di una candidatura del tutto presa dalla società civile, il nome “principe” resta quello di Gianfranco Vanzini, anche se si dice che ci sarebbero pure altri imprenditori, per ora ignoti, pronti a cimentarsi.

di Francesco Pagnini

Lascia un commento

Archiviato in Attualità